Tag Archives: arti visive

SHUKRIYAA

31 Mag

Esposizione fotografica collettiva.
“Quello che oggi per strada succede, domani, racconterà una storia”

Sabato 8 e domenica 9 maggio, a partire dalle ore 18

428688_390122554434620_1814841197_n

“Shukriyaa”, in arabo “grazie” Un ringraziamento alla scoperta, all’innato bisogno dell’uomo di cercare, di emozionarsi, di viaggiare. Da qui il desiderio di creare un evento che attraverso diverse arti intende avvicinare luoghi, culture e pensieri. Il cuore di Shukriyaa sarà una grande mostra fotografica collettiva che vedrà coinvolti otto fotografi provenienti da realtà ed esperienze differenti. Più di 60 immagini scattate da reporter professionisti e viaggiatori amanti dell’immagine a documentare ed unire realtà lontane. Viaggio come ricerca, esperienza e condivisione.

Espongono:

RICCARDO SALA  _ Immagini dal Perù 
LUIGI MARENGONI _ Immagini dai Mari del Nord 
MARIO LINARES  _ Immagini dal Guatemala 
ANDREA VERDELLI  _ Immagini dall’Iran 
DAMIANO GINELLI _ Immagini da Kosovo
ALESSANDRO GALLERA _ Immagini dall’India 
GIULIA E MARCELLO CAPPELLAZZI _ Immagini dalla Palestina

Ad incorniciare la mostra altri eventi collaterali, danze indiane in stile Bharata Natyam a cura di Alfio Campana e Sophie Hames, danze africane a cura del gruppo Muselekete, dj set con Diego, apertitivo offerto da Alice nella Città e set fotografici con il Club vespisti Crema a cura di Met Levi.

PROGRAMMA

405777_390510904395785_862298139_n

SABATO 8 GIUGNO
ore 18:00: performance di danza classica indiana in stile Bharata Natyam con Alfio Campana e Sophie Hames
ore 18.30: inaugurazione mostra fotografica con Proiezione Film Erranti
dalle 19: Aperitivo Etnico e Dj set,  Set fotografici in sella con il Club Vespisti Crema
ore 22:30: Danza africana tradizionale con il gruppo ” Muselekete “

DOMENICA 9 GIUGNO 
ore 18.30: Mostra fotografica con proiezione film erranti
dalle 19: Aperitivo etnico e Dj set con Diego

558369_3492501202043_408848249_n

Qualche link:

LET’S BODY TALK

11 Mag

Venerdì 17 e sabato 18  maggio, h.21:00

L E T ‘ S  B O D Y  T A L K

RASSEGNA PERFORMATIVA INTERNAZIONALE

A cura di Isabella Falbo
Nell’ambito di ARTE CONTEMPORANEA E TERRITORIO
del CRAC Centro Ricerca Arte Contemporanea
con la collaborazione e il contributo dell’Assessorato alle Politiche Educative, Giovanili e della Famiglia del Comune di Cremona,
Associazione culturale Alice nella città, Castelleone (CR) Fondazione Cariplo.

6-mona-lisa-tina-22anthozoa22-performance-2012-foto-di-giovanni-membola-courtesy-map-brindisi

Con: Soren Dahlgaard (DK), Sergio Dagradi (IT), Marc Giloux (FR) Jette Hye Jin Mortensen & Sif Jessen Hymøller (DK), Emanuele Serafini (IT), Mona Lisa Tina (IT)
Attraverso un ricco programma dedicato alle tecniche performative, sviluppato attraverso performance, workshop, talk e una tavola rotonda sulla Critica Performativa, Let’s Body Talk indaga il concetto di performance art nell’ambito della ricerca artistica contemporanea.

____________________

PROGRAMMA /PROGRAM

VENERDI | FRIDAY 17 MAGGIO 2013
Mattino | Morning
h 9 am
Workshop con|with Emanuele Serafini
Location: CRAC-Centro Ricerca Arte Contemporanea, Via XI febbraio 80, 26100 Cremona

h 11.30 am
Talk con|with Mona Lisa Tina e Giovanni Gaggia
Sense 1+1 video-performance project di Domenico Buzzetti, Tiziana Contino, Roberto Paci Dalò, Giovanni Gaggia, Mona Lisa Tina
Location: CRAC-Centro Ricerca Arte Contemporanea, Via XI febbraio 80, 26100 Cremona

Pomeriggio | Afternoon
h 5 pm
Oggi le manifestazioni le puoi solo esporre
Performance di|by Emanuele Serafini
Location: Cremona city centre. Partenza|Start: Piazza Stradivari – Verdi – Campi – Palestro.
Arrivo|Arrival: Piazza della Stazione

h 6 pm
Portrait painting performance by Dough Warrior
Performance di|by Soren Dahlgaard
An ice cream palette for the Dough Warrior
Intervento di critica performativa di Isabella Falbo sul/nel lavoro di Soren Dahlgaard, con la partecipazione dell’artista | Action of critica performativa by Isabella Falbo on/in Soren Dahlgaard work, with the participation of the artist.
Location: CRAC-Centro Ricerca Arte Contemporanea courtyard, Via XI febbraio 80, 26100 Cremona

1-soren-dahlgaard-ruby-painting-portrait-photograph-2009

Sera | Evening
h 9 pm
Fragments
Performance di|by Mona Lisa Tina
Location: Associazione culturale Alice nella città, Via Cappi 26, Castelleone (CR)

Tina-Skin-Borders_2

SABATO | SATURDAY 18 MAGGIO 2013
Mattino | Morning
h 11 am
Tavola rotonda | Round table: Critica performativa: dalla critica scritta alla critica visiva | Critica performativa: from writing critic to visual critic.
con | with Isabella Falbo, Sergio Dagradi, Soren Dahlgaard, Massimo Festi, Stefano Scheda, Emanuele Serafini, Mona Lisa Tina.

Vinylic Skin
Intervento di critica performativa di Isabella Falbo sul/nel lavoro di Sergio Dagradi, con la partecipazione dell’artista. | Action of Critica performativa by Isabella Falbo on/in Sergio Dagradi’s work, with the participation of the artist.
Location: CRAC-Centro Ricerca Arte Contemporanea, Via XI febbraio 80, 26100 Cremona

Pomeriggio | Afternoon
h 6.30 pm
Marc Antonio Ingegneri
Performance di|by Marc Giloux
Location: Teatro Monteverdi, Via Dante 149, Cremona

Sera | Evening
h 9 pm
I. Towards the Mirror; II. Towards the Landscape, III. Towards the Mind
Performance di|by Jette Hye Jin Mortensen & Sif Jessen Hymøller
Location: Alice nella città – Castelleone (Cremona), Via Cappi 26, Castelleone (CR)

4-jin-mortensen-the-silent-performance-2011-photographer-timme-hovind

PER SAPERNE DI PIU’ SU OGNI PERFORMANCE:
http://isabellafalbo.wordpress.com/2013/04/26/lets-body-talk-cremona-17-18-maggio-2013/

Ticon3_ @ Cabaret Voltaire

20 Nov
Giovedì 22 novembre 2012 – ore 19
TICON 3_: OSSERVATORIO MODULARE _DOVE SORGE IL SOLE DOMANI?

La rassegna Cabaret Voltaire di Alice nella Città  presso la sede di Via Cappi 26  a Castelleone (Cr) ospiterà il gruppo ticon3_ (Nora Ciottoli, Diana Danelli, Elena Parati), con video e foto installazioni.In particolare verrà proiettato in partitura visiva multipla l’ultimo progetto: Osservatorio Modulare,dove sorge il sole domani? Seguirà una sessione video a cura del gruppo ticon3_.
Il progetto Osservatorio Modulare, dove sorge il sole domani?, (nell’ambito della XV ediz. di NATURARTE, percorsi artistici nel territorio lodigiano) presenta installazioni video e fotografiche incentrate sul tema del paesaggio, esteriore ed interiore. Le partiture visive, nel loro scorrere, propongono il concetto implicito nel titolo stesso: quella relazione cioè tra l’osservazione e tutte le possibili declinazioni o “moduli, separabili e intercambiabili” della rappresentazione della terra e del cielo, della storia, del territorio, del paesaggio nel loro continuo divenire.
Il collettivo ticon3_ esordisce nel 2009 col progetto ZEITKAMMER (Velturno/BZ). Lo compongono tre artiste, Nora Ciottoli, Diana Danelli, Elena Parati, ciascuna con una personale attività portata avanti sia a livello individuale che all’interno di gruppi (Arte-Ambiente, In- quiete, Da-z). L’indagine sulle varie possibilità del percepire luoghi / tempi nei vari progetti si avvale dell’elaborazione digitale sia video che fotografica.

Info:
Diana Danelli
intactilem@email.it

CABARET VOLTAIRE

6 Ott

I giovedì di Alice

“Ludico efferato libertario”, questo è il CABARET VOLTAIRE, questi sono i giovedì sera di Alice che apre i suoi spazi a chiunque voglia esporre le proprie opere, a qualsiasi forma di espressione artistica. Un appuntamento fisso settimanale, con la direzione artistica di Gilles Default.
Arte, aperitivi tematici e liquori pittorici, il CABARET VOLTAIRE è aperto ogni giovedì, a partire dal 4 ottobre. Alice invita gli artisti interessati ad inviare documentazione delle proprie opere o dei propri progetti all’indirizzo alicenellacitta@gmail.com, specificando CABARET VOLTAIRE nell’oggetto della mail, oppure a chiamare il numero 3397302368.
CABARET VOLTAIRE, tutti i giovedì ad Alice nella città!

Sabato 5 marzo 2011 – ore 21,30

10 Gen

Nemo

JE SUIS PAPIER

Approdano da Alice i dipinti e le illustrazioni di Nemo che nient’altro vuole anticipare se non che “La famiglia Lumière non marcherà!” A sonorizzare il tutto la selection di Maher Muteboy.

Domenica 17 ottobre 2010 – ore 18,30

6 Ott

Cevì + Dario Fariello

ALL’IMPROVVISO

Suono genera segno genera suono genera segno.
In ascolto reciproco raccontano piccole storie.
Cevì, artista tutto fare, disegna ovunque e gioca con una lavagna luminosa.
Dario Fariello, musicista polistrumentista improvvisatore, suona sassofoni, strumenti ad arco e a percussione.

 

Sabato 20 febbraio – ore 21

17 Gen

Alessandra Terzi

M.M.S.P. (PRESTO CHE è TARDI)

Mostra personale di pittura e installazioni, con la partecipazione di Puccio Chiesa.

30 anni, trevigliese, Alessandra Terzi è una straripante realtà artistica che spazia dalle forme espositive più tradizionali fino alla Video Art con disarmante disinvoltura. L’opera di Alessandra Terzi è sinonimo di sperimentazione e di soluzioni impensate. Diplomata all’Accademia di Brera, gioca con le immagini e gli oggetti, manipola circuiti elettronici, crea e plasma una poetica di grande forza fatta di richiami pungenti, echi popolari, riti verbali inconsciamente acquisiti che si rievocano nell’immaginario di chi vi si confronta. Alessandra Terzi ha il potere non indifferente di riuscire a mostrare sotto punti di vista nuovi, inaspettati e perché no, estremamente colorati, tutte le espressioni verbali che non vengono quotidianamente usate nel nostro linguaggio. “Attraverso le opere di Alessandra Terzi il mondo viene spalancato e osservato nei suoi anfratti più comuni e proprio per questo più misteriosi; piccoli segni fanno risalire a determinate condizioni di vita.” (Matteo Bergamini)

Venerdì 23 aprile – ore 21

17 Gen

Laboratorio La Soffitta

TAGLIALEMMA

Come prendere un’idea e dividerla in tre parti

Inaugurazione della mostra d’arte

LA SOFFITTA

E’ creatività. E’ espressione. E’ progetto. E’ pazzia. E’ arte contemporanea. E’ mettersi in gioco. E’ dare un senso al caso. E’ relax. E’ impegno.

La Soffitta è un laboratorio artistico-sociale che lavora con il Centro Psico-sociale dell’Ospedale Maggiore di Crema. Il gruppo di lavoro ha lo scopo di realizzare opere d’arte e progetti, promuovendo la cultura della diversità.

La mostra prosegue Sabato 24 e Domenica 25 aprile.

Sabato 22 – ore 21 / Domenica 23 maggio – ore 18

17 Gen

Oriana Valesi

IN CON SHOW

Mostra personale

Sonorizzazione: Mauro Pamiro

Il vivere emozionalmente e quindi esteticamente suscita di per sé un sentimento d’angoscia, angoscia del pieno, dell’intensità di un sentire che chiede coerenza nella sua stessa espressione: contenuto inconscio e forma di questo coincidono e premono per venire alla luce. Se esiste un’angoscia dell’incertezza, del vuoto, del buio, questa coesiste con l’angoscia del pieno, delle infinite possibilità, della luce accecante.

“Da sempre si dedica alla creazione sotto diverse forme e sperimentando diverse tecniche: acrilico su tavola, per l’ultimo periodo, ma anche incisione, fotografia, fotoemulsione, lavori in digitale, scultura e installazioni.

Nel corso delle sue diverse e molteplici esperienze Ha maturato una superba padronanza della tecnica e della materia, sviluppando e sperimentando in diverse direzioni il suo personale approccio all’arte.

Nell’ultima fase del suo lavoro si dedica a questa originale produzione frutto di astrazione e stilizzazione sulle forme, limpida armonia tra colore, grafia e idea. Simbolica e sintetica, rende l’espressione empatica.

Onirica, espressionista, simbolica ed essenzialista mette a fuoco emozioni servendosi di un alfabeto unico e originale, elaborato e configurato nella creazione di una serie di parvenze, ominidi fluttuanti fra il reale e l’irreale, fra il terreno e l’extra-terreno, fra l’umano e il dis-umano. Rappresentano il suo multiverso, il suo universo, sognante e deformato, grottesco e dolcemente ironico, intimo e spassionato.

Una riflessione sulla condizione di solitudine esistenziale cui è condannato l’uomo, essere replicante della sua identica diversità, minuscola creatura che lancia messaggi dal sottosuolo, dalla periferia della città e  dal buio delle sue stanze”

ILARIA RUGGIERO

Sabato 24 ottobre – ore 21

4 Ott

Alessandro Gallera

LIKE A DOLL

gallera

“Like a doll” è il secondo progetto nato traendo ispirazione dal lavoro di Tim Burton, non più in bianco e nero ma richiamando i colori forti e shock de “La fabbrica di cioccolato” e l’idea di un soggetto inanimato, in questo caso una bambola, che si trasforma in umano, ricordando il celebre “Edward mani di forbice”.
Il set vede la collaborazione di Alfredo Brazzoli, Giorgia Petrali e Alice Galli nel ruolo di modelli.