Archivio | Programma TEATRO RSS feed for this section

5 | 6 | 7 | GENNAIO || 2017

17 Gen

5 | 6 | 7 | GENNAIO || 2017

ALICE NELLA CITTA’ E’:

aliceeeee

il programma della tre giorni conclusiva di Alice nella città

_____________________________________________________________

05 GENNAIO | GIOVEDI | IMMAGINI E PAROLE

ore 18|30 || apertura mostra collettiva con opere di Demis Martinelli, Nemo’s, Sara Passerini e Valentina Zanzi | aperitivo con buffet

ore 20|30 || proiezione del documentario “Alice nella città è:”, un tentativo di narrazione cinematografica della storia di Alice

ore 21|15 || tavola rotonda moderata da Paolo Gualandris Umberto Bellodi. Interverranno alla discussione: il Direttivo di Alice nella città, il Comune di Castelleone, la Pro Loco di Castelleone, il Comune di Crema, il CISVOL, Teatro Caverna, Associazione Quartiere 3, Paniere il Circolo, Crem@online, Sussurrandom, La Provincia di Cremona, FareLegami, ARCI Cremona, The White Rainbow, Radio Croda, Fondazione San Domenico, FATF ed altri ancora…

_____________________________________________________________

06 GENNAIO | VENERDI | TEATRO

ore 18|30 || apertura accesso alla mostra

dalle ore 20|30 || spettacoli teatrali non-stop a cura di: Compagnia Brincadera, Teatro Caverna, Teatroallosso, Davide Zilli, Semiolabile Cinematografica, Collettivo K, Les SaponettesNicola Cazzalini

_____________________________________________________________

07 GENNAIO | SABATO | LIVE MUSIC

ore 18|30 || apertura accesso alla mostra

dalle ore 19|00 || live music non-stop con (in ordine sparso): Jenny’s Joke Hellekin Mascara & Lou Moon | Rosaphanty Valery Larbaud Freeway Jam Licia Pini & Francesco Guerini | Erinni | To Je Zivot? | Letlo Vin Dönkey Squad | Melga | Animal Boys | MonkeYear/Janken’s Henchmæn || Dj-set a cura di Boca Do Lixo & Maher Muteboy

_____________________________________________________________

Tesseramento valido per i soli tre giorni || 5 euro
Sarà anche possibile tesserarsi per tutto il 2017, 
credendoci fino in fondo e sostenendo Alice 
per una nuova ripartenza.
Immagine

12 dicembre 2016

5 Dic

scintilla

La Mafia si fa in 4 per te

20 Nov

Una coproduzione di Alice nella città

mafia4

CIRCUS CABARET

24 Ott

VENERDI 21 OTTOBRE, H 21

CIRCUS CABARET

Piccolo spettacolo per grande pubblico e viceversa

Una serata speciale di circo per tutti, un appuntamento che riunirà negli spazi di Alice gli artisti di Teatroallosso, Limen Teatro, Teatro di Battaglia e due super ospiti direttamente dal Cirque Bidon, compagnia itinerante francese che ha incantato l’Italia con una lunga tournée nel corso dell’estate 2016.

aria-gitana-foto-di-arianna-paganib

(foto Arianna Pagani)

IL CANTO DELLA CICALA 2016

29 Set

cicala-covercicala-controcovercicala-spettacoli01cicala-spettacoli02cicala-ultima

Alice Teatro – estate 2016

13 Giu

MERCOLEDI 8 GIUGNO 2016

ORE 21.30 – Alice nella città

GUNTER GARIBALDI presenta “LOVEKRAFT”

13318944_1330581377032952_1948018804_n GUNTER GARIBALDI è un progetto umanitario mirato a diffondere il sorriso tra i poveri e nelle zone più disagiate del pianeta. Per trovare i finanziamenti,i due musicisti di piano bar,mossi dal loro grande cuore,sono in tournée in tutto il mondo. I due sognano un mondo pieno d amore, dove tutto si muove a suon di balli e hoola-hop,ma si accorgeranno ben presto di essere meno buoni di quanto credevano . Basta poco per farli litigare ferocemente e poi subito tornare ad essere grandi amici…..
GUNTER GARIBALDI è una montagna russa, è un percorso emozionale che non
lascia scampo e che riesce a toccare diversi punti dell’anima.
Uno spettacolo di strada drammatico, comico, estremo, lunatico.
GUNTER GARIBALDI è un’esperienza mistica che vi cambierà la vita.

ALLA CORTE DELLA CICALA 2016

6 Giu

cortecicala1cortecicala2

Edoard Demontis @ Alice nella città

21 Mar

6-7-8 MAGGIO 2016

Edoard Demontis @ Alice nella città

12571281_1242183112477403_553986953_n

Edoardo Demontis ad Alice nella città
Workshop di Giocoleria
6 -7- 8 maggio
Venerdì dalle 15 30 alle 20
sabato e domenica 11 00 -13 00 e 15 00 -19 00
costo 115 euro comprensivi di tessera associativa di Alice nella città
per info ed iscrizioni:
Laura 348 7509850
limenteatro@gmail.com

*****************

IL WORKSHOP:

Il metodo utilizzato si basa sull’ascolto. La ripetizione del gesto è una costante della giocoleria, ma poco utile se non supportata da un ascolto del corpo, dei movimenti involontari e della respirazione. Non solo ci domanderemo il perché di un fallimento, ma anche il perché di una buona riuscita così da poter migliorare nel tentativo seguente o replicare il successo.

L’equilibrio è il tema principale del workshop. Sperimenteremo il disequilibrio applicato al corpo e in relazione agli oggetti, in questo caso ,le clave. Alterneremo momenti di ricerca personale a momenti di lavoro in coppia o in gruppo per stimolare il confronto come altro metodo di apprendimento e di apertura mentale. Non credo ci sia una sola forma corretta di fare le cose, ma tante differenti forme creative per arrivare allo stesso risultato o aprire nuove possibilità, per questo credo che il workshop sia adatto sia ai professionisti che intendano sviluppare o approfondire la tecnica degli equilibri con le clave, sia a principianti che si avvicinano per la prima volta agli attrezzi di giocoleria.

La manipolazione di oggetti è una pratica quotidiana di tutti!

Ogni giorno compiamo degli esercizi molto complessi senza rendercene conto e li diamo per scontati quando non lo sono affatto e anzi, segnano profondamente il nostro modo di fare e di essere nella vita di tutti i giorni.

Applicando questa coscienza agli attrezzi di giocoleria, man mano che si acquisisce tecnica si sviluppa anche uno stile unico perché unica è la persona e l’esperienza di vita che porta con se.

  •    Edoardo Demontis

Anno 1983, giocoliere autodidatta cresciuto in Sardegna in anni in cui internet non faceva ancora parte della quotidianità, si appassiona alla giocoleria nel 1998 e la sceglie come lavoro all’età di 20 anni . Nel frattempo si laurea in Scienze Sociali nella facoltà di Scienze politiche di Cagliari con una tesi sul circo Sociale. Dopo aver provato ogni strumento della giocoleria sceglie di approfondire la manipolazione di clave e la bicicletta acrobatica. Frequenta stage in Italia, Francia e Spagna. A Madrid segue un percorso di 7 mesi con Iris Ziordia nel quale dedica maggiore attenzione al tema dell’equilibrio. Si esibisce come artista di strada, giocoliere e presentatore in gala di giocoleria, festival di circo contemporaneo  e in teatro come attore e manipolatore di oggetti. Dal 2013 fa parte della compagnia “Alessandro Sciarroni” con la quale si è esibito in 16 paesi diversi con lo spettacolo “Untitled_i will be there when you die”attualmente ancora in tour.

MIRIAM GOTTI

16 Mar

Sabato 9 e Domenica 10 APRILE
LABORATORIO DI CANTO POLIFONICO

Laboratorio pratico ed esperienziale. Come uno strumento, inizieremo ad accordare il nostro corpo e la nostra voce, per piano piano unire gli strumenti e dare vita ad una vera e propria orchestra umana. Una parte del lavoro sarà quindi dedicata alla preparazione vocale. Come nasce la voce e come si sviluppa? Porteremo quindi un corpo preparato a emettere e raggiungere suoni che non pensavamo fosse possibile toccare. Cureremo il respiro e la colonna d’aria che accompagna il canto. Una buona parte del lavoro sarà invece dedicata all’ascolto, alla capacità di riconoscere suoni, armonie e polifonie, alla capacità di riprodurre e rielaborare ciò che sentiamo. Ma ci saranno anche lavori di composizione e di improvvisazione. Apprenderemo alcuni canti polifonici di tradizione popolari e brevi intermezzi saranno dedicati all’ascolto di voci, suoni e musiche che arricchiscano il nostro bagaglio sonoro.

ORARI: sabato 9 aprile dalle 14.30 alle 18.30; domenica 10 aprile dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00

INFO, COSTI E PRENOTAZIONI: 339.8887526 (anche via sms o WhatsApp)
—————————————————————


Domenica 10 APRILE – Ore 21.00
VOCI DAL MONDO

gotti 4
Concerto di Miriam Gotti, Ilaria Pezzera, Elena Borsato. Canti a cappella dalle culture popolari di tutto il mondo.


—————————————————————

Miriam Gotti – Attrice professionista, cantante, educatrice teatrale e musicale. Ha seguito numerosi corsi di canto, seminari e attività con logopedisti e artisti del mondo dello spettacolo e del teatro a livello nazionale e internazionale. Ha frequentato anche corsi di musicoterapia e psicofonia. Formatrice in numerose scuole di teatro, conduce corsi di espressività corporea e vocale per adulti. Negli ultimi dieci anni di professione, si occupa anche di canto corale e arrangiamenti musicali per spettacoli teatrali, continuando ad approfondire parallelamente la sua passione per tutto ciò che è canto popolare, musica, suoni e voci dal mondo.

Peter Weyel ad Alice nella città 2016

15 Mar

dal 30 MARZO al 7 APRILE Alice nella città ospita…

PETER WEYEL

Alice ospita la produzione del nuovo spettacolo di Peter Weyel in una residenza che culminerà in uno stage e in un’anteprima nel mese di MAGGIO e che prevede anche la regia del nuovo spettacolo di LIMEN TEATRO “What’s wrong in me? I just want to speak with you.”, compagnia residente di Alice nella città.

whatslimen

 

_________________________________

dal 2 al 5 MAGGIO ad Alice nella città

Stage di Peter Weyel
“Presenza e contatto col publico per lo spettacolo di Piazza”.

peter1

Come organizzare uno spettacolo in piazza? Come “fare cerchio”? Come attirare l’attenzione? Come mantenere il coinvolgimento del pubblico e come fare “capello”?
Lo stage si rivolge a tutti coloro che si dedicano allo spettacolo in strada o hanno intenzione di farlo. Il lavoro si basa sulle proposte dei partecipanti stessi. Il requisito importante, oltre alla motivazione, è quello di essere disposti a condividere almeno una proposta di lavoro, se non una bozza di performance o uno spettacolo già elaborato.
La sessione mattutina prevede un approfondimento sulla preparazione fisica, con l’introduzione dei principi del metodo Alexander, con il quale é possibile percepire in che modo agiamo e le modalità per cambiare la nostra azione scenica nel modo più semplice e naturale. Inoltre lo stage prevede la verifica dei risultati ottenuti di fronte ad un pubblico, testando dal vivo le competenze acquisite rispetto al “fare cerchio”, mantenere l’attenzione e il coinvolgimento, fare “cappello”. L’iscrizione allo stage è chiusa ad un massimo di 8 progetti, che possono essere presentati da singoli artisti o da coppie e/o gruppi.

Iscrizione e costi dello stage:
limenteatro@gmail.com
Laura: 348 7509850

_________________________________

6 MAGGIO ad Alice nella città

Peter Weyel in

REGALARE GIOIA

weyel3

“Regalare gioia” é il ventesimo giubileo di un artista di strada, che decide di cambiare passando dalla strada al teatro. Il suo obiettivo è quello di trascorrere in teatro gli ultimi 22 anni di carriera lavorativa, prima della meritata pensione.
L’artista, dopo aver chiesto allo stato un contributo economico, riceve contro ogni aspettativa una risposta positiva. Scioccato dai soldi inaspettatamente ricevuti, non essendo più giovane, si cimenta in una sfida di strenua resistenza davanti ad un pubblico inedito di critici teatrali.
Come un musicista di piano-bar che affronta anche i momenti più “sfigati” e ingloriosi con il proprio umore cinico e inscalfibile, il protagonista dello spettacolo riuscirà a divertire il pubblico con trucchi sorprendenti, pur nella sua disperazione e disagio assoluti.  “Regalare gioia” è uno spettacolo tragicomico che accompagna lo spettatore negli abissi emotivi di un clown professionista.

________________________________

PETER WEYEL SI PRESENTA

“Da circa 25 anni faccio spettacolo di strada e dal 2001 propongo il mio stage. Nel 1994 ho seguito la mia prima lezione nel metodo Alexander. Dal 2008 al 2012 ho approfondito la materia per poter diventare insegnante autorizzato della tecnica Alexander. Il metodo Alexander ha cambiato il mio approccio al come fare spettacolo e non solo. Cerco infatti di inserire i suoi principi nel mondo dell’ arte di strada, dove – ad oggi – non è conosciuto né utilizzato quanto in altre discipline quali musica, danza e teatro drammatico. In cosa consiste il metodo Alexander? La tecnica nasce per iniziativa dell’australiano F.M. Alexander, un attore afflitto dal problema di perdere la voce durante la recitazione. Osservandosi, scoprì che sul palco usava il corpo nel modo sbagliato, ovvero che non faceva effettivamente ciò che “credeva di fare”. Con il metodo da lui sviluppato, rese possibile la percezione delle proprie abitudini e dell’utilizzo reale del corpo. Raggiunta tale consapevolezza ideò l’applicazione del “principio dell´inibizione”: ovvero il controllo delle proprie reazioni agli stimoli. La capacità di interrompere l’automatismo della relazione individuale tra stimolo-risposta rende possibile la scoperta di infinite possibilità alternative, delle quali spesso non ci era mai resi conto sul palco come nella vita quotidiana. Il metodo Alexander parte quindi dall’osservazione dell’utilizzo del proprio corpo per giungere alla comprensione e al controllo del modo di pensare e reagire.”