Seminario di cinema – La Lente Deformante

8 Ott

lente_deformante

 La lente deformante

Percorsi tra cinema e letteratura

 Il corso

 Il corso si propone come strumento di approccio all’analisi del prodotto cinematografico attraverso lo studio dei meccanismi che regolano la messa in scena e costruiscono di fatto la narrazione visiva. Il linguaggio cinematografico fa uso di aspetti che lo spettatore normalmente trascura durante la visione dei film e si basa su una scrittura apparentemente semplice ma in realtà molto complessa, dal momento che presenta elementi tipici di diverse forme di espressione artistica, come la pittura, la fotografia, il teatro e la musica. Nello specifico si intende qui trattare la settima arte in rapporto all’opera letteraria che fin dalle origini del cinema è stata fonte di ispirazione e analisi da parte di grandi maestri.

 Modalità

 Le 5 lezioni, di 2 ore ciascuna, consistono in incontri teorici volti ad analizzare il rapporto tra letteratura e settima arte con uno sguardo il più ampio possibile sul mondo della scrittura in rapporto al linguaggio cinematografico.

Contenuti

 Il laboratorio si articola in 5 incontri da 2 ore ciascuno, così suddivisi:

1°. DALLA PAGINA ALLA PELLICOLA – Libri in celluloide

Introduzione. Dall’opera letteraria alla pellicola. Strutture della narrazione e raffronti fra alcune opere fondamentali della letteratura e del cinema.

2°. MEMORIE DI UN TEPPISTA – Il cinema di Stanley Kubrick

Un genio del cinema in relazione alle opere che lo hanno ispirato, capace di smontare e ricostruire in modo talvolta spregiudicato i maestri del ‘900. (Lolita, Shining, Arancia meccanica, Eyes Wide Shut, 2001 Odissea nello spazio, ecc…)

3°. LA LENTE DEFORMANTE – Quando il cinema riscrive un’opera letteraria.

La letteratura frammentata e ricomposta dall’occhio del regista. Incontri/scontri tra autori letterari e registi. (Il grande Gatsby, Brazil, Apocalipse Now, Anna Karenina, ecc.)

4°. “NON MORDERMI SUL COLLO” – Il vampiro da Bram Stoker a Twilight

La figura del non-morto attraverso i secoli tra cinema e letteratura, uno sguardo sull’evoluzione del vampiro attraverso temi, generi e stili. (Nosferatu, The Addiction, Dracula, Twilight, Dracula Page from a Virgin Diary, ecc)

5°. IL CINEMA COME OPERA D’ARTE TOTALE – Fra teatro, poesia e Graphic Novel.

Dall’idea romantica di un’arte capace di racchiudere in sé tutte le forme di espressione alla realizzazione di tale “utopia” attraverso il cinema. Da D’Annunzio a Sin City, le “relazioni pericolose” fra il cinema e le altre forme artistiche. Conclusioni sull’intero percorso.

In collaborazione con Kaspar Hauser Produzioni 

kaspar

Info, costi e iscrizioni (entro il 15 novembre) telefonando al 335.7119651

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: