CINEMA D’AUTUNNO

24 Set

cinemad'autunno (1)

A partire dal 15 di ottobre, ogni mercoledì una pellicola per la serie (de)GENERAZIONI. Da venerdì 24 ottobre si inserisce invece la nuova proposta “Motion Music Pictures”: quattro film che parlano di musica e, a seguire, quattro set musicali che rincorrono le immagini e le suggestioni di epoche e generi. Infine, sono aperte le iscrizioni per il seminario La lente deformante – Percorsi tra cinema e letteratura.

I film:

Mercoledì 15 Ottobre ore 21,15

La fuga di Martha 3ImageGalleryBig

La fuga di Martha

Titolo originale: Martha Marcy May Marlene
Regia: Sean Durkin, Usa 2011, 102’, colore.
Interpreti: Elizabeth Olsen, John Hawkes, Sarah Paulson, Hugh Dancy, Brady Corbet.

Martha scappa dalla comunità dal vago sapore Hippy nella quale ha deciso di andare a vivere dopo un periodo di vagabondaggi. Si rifugia dalla sorella che conduce una vita agiata e borghese. Dopo un breve periodo di apparente serenità dettata più che altro, dall’affetto della nuova famiglia, i ricordi e le ossessioni generate dai traumi subiti nella comunità tornano a farle visita.

Intelligente ed originale esempio di come la mancanza di una precisa coscienza di sé, degeneri appunto nell’incapacità della protagonista di discernere il reale dal suo opposto.
Trionfatore del Sundance Film Festival 2011 dove ha vinto il premio per la miglior regia, ha avuto tuttavia una distribuzione limitata sul mercato.

Mercoledì 22 ottobre ore 21,15

film-killingsoftly-altsplsh

Cogan – Killing Them Softly

Titolo originale: Killing them softly
Regia: Andrew Dominick, Usa 2012, colore, 97’.
Interpreti: Brad Pitt, Richard Jenkins, James Gandolfini, Ray Lotta, Scott McNairy, Ben Mendelshon, Sam Shepard, Vincent Curatola.

Jackie Cogan (strana(?), somiglianza con il nome dell’attore-bambino ne Il Monello di Chaplin) è un killer professionista, incaricato di riportare “ordine” all’interno di un giro di scommesse truccate. La sua caratteristica è uccidere “dolcemente”.

Su di una storia in apparenza antica quanto il cinema, Dominick alla stregua del suo precedente ed eccellente western su Jesse James, innesta nella trama il sottotesto dell’esplosione della crisi economica mondiale nel passaggio dall’era Bush a quella di Obama. La degenerazione economica va a braccetto con quella sociale ed inevitabilmente invita a nozze anche quella morale. Il film rappresenta egregiamente questa triade incarnata nel personaggio di Cogan, consapevolemente contraddittorio e per questo forse coerente, all’interno di un mondo in discesa verso una china dalla quale non si scorge possibilità di risalita.

Venerdì 24 ottobre ore 21,15 – per MOTION MUSIC PICTURES

24 Hour Party People

24 hours party people

di  Michael Winterbottom,Usa, 2002

(Dj-set a seguire)

24 Hour Party People è un film del 2002 scritto da Frank Cottrell Boyce e diretto da Michael Winterbottom, incentrato sulla comunità musicale di Manchester dal 1976 e al 1997 e sull’etichetta discografica indipendente Factory Records. È stato presentato in concorso al 55º Festival di Cannes.

Mercoledì 29 ottobre ore 21,15

signora_shangai

La signora di Shangai

Titolo originale: The Lady From Shangai
Regia: Orson Welles, Usa 1947, B/N, 86’.
Con: Orson Welles, Rita Hayworth, Everett Sloane, Glen Anders, Ted De Corsia.

L’avventuriero Michael O’Hara viene letteralmente folgorato dall’incontro con la spledida e affascinante Elsa, sposata al vecchio e ricchissimo Bannister. O’Hara cerca in ogni modo di conquistare la donna fino alle più estreme e incredibili conseguenze.

Il tema della Femme Fatale affrontato dal geniale regista americano acquista qui una profondità e una personalità che il cinema noir raramente ha saputo raggiungere. Temi come il sesso, l’infelicità sono qui affrontati e sviscerati con una naturalezza e un’intelligenza che ancora oggi ha molto da raccontare. Di fronte a una Hayworth bionda e disperata, Welles forte del suo amore per l’espressionismo tedesco, costruisce una personale allucinata discesa agli inferi (non pochi i parallelismi con la fine reale del loro matrimonio), che culmina in una delle scene entrate a fare parte dell’immaginario cinematografico mondiale, ovvero gli specchi al Luna Park, chiara metafora dell’incapacità dei protagonisti di leggere in maniera lucida la realtà che li circonda.

Venerdì 31 ottobre ore 21,15 – per MOTION MUSIC PICTURES

sound-city-550x306

Sound City

di Dave Grohl, Usa, 2013

(Dj-set a seguire)

Sound City è un film documentario del 2013 prodotto e diretto da Dave Grohl, al suo debutto cinematografico. Il film narra la storia degli studio Sound City Studios presso Van Nuys, Los Angeles; una piccola realtà di culto, un mini-studio analogico dove Nirvana, Kyuss, Red Hot Chili Peppers, Fleetwood Mac, Neil Young, Rick Springfield, Tom Petty e Slipknot registrarono piccoli e grandi capolavori della musica rock.

Mercoledì 05 novembre ore 21,15

onorapadre

Onora il padre e la madre

Titolo originale: Before the Devil Knows You’re Dead
Regia: Sidney Lumet, Usa 2007, Colore, 108’.
Con: Philip Seymour Hoffman, Ethan Hawke, Marisa Tomei, Albert Finney, Aleksa Palladino.

Andy Hanson in crisi su ogni fronte della propria vita, convince l’imbelle fratello Hank, diperato quanto lui, ad organizzare la rapina perfetta. L’obbiettivo è il negozio di gioielli dei genitori. Naturalmente qualcosa va storto e la madre rimane vittima di una sparatoria che non avrebbe nemmeno dovuto avere luogo. Da questo momento per i due inizia il vero calvario, che li porterà a mettere tutta la loro esistenza in discussione.

Il testamento artistico di Sidney Lumet (Serpico, Quel pomeriggio di un giorno da cani) è una spietata analisi dello sfaldamento senza possibilità di appello del concetto di famiglia borghese. Forte di uno sguardo molto vicino agli ultimi lavori di Claude Chabrol esapientemente condito con la sua cinquantennale esperienza cinematografica, Lumet orchestra un thriller autodistruttivo dove ogni tassello del puzzle contribuisce ad incastrare e lastricare la strada che porta i protagonisti all’inferno. Il titolo originale fa riferimento a un detto irlandese la cui traduzione completa dice “che tu possa arrivare in paradiso mezz’ora prima che il diavolo si sia accorto della tua morte”.

Venerdì 07 novembre ore 21,15 – per MOTION MUSIC PICTURES

dig03

Dig!
di Ondi Timoner, Usa, 2004
(Dj-set a seguire)

Dig! è un documentario diretto da Ondi Timoner, e prodotto da O. Timoner, Vasco Nunes e David Timoner. Ricavato da ben sette anni di riprese, documenta lo sviluppo delle carriere e il rapporto di amore-odio fra le band The Dandy Warhols e The Brian Jonestown Massacre e fra i rispettivi leader Courtney Taylor-Taylor e Anton Newcombe. Nel 2004 la pellicola ha vinto il Gran Premio della Giuria nella sezione documentari al Sundance Film Festival.

Venerdì 14 novembre ore 21,15 – per MOTION MUSIC PICTURES

message to love

Message to Love: The Isle of Wight Festival
di Murray Lerner, Usa, 1997
(Dj-set a seguire)

Message to Love (diretto e prodotto da Murray Lerner) è un documentario dedicato all’ Isle of Wight Festival del 1970. Il film tratta con ironia i molteplici problemi organizzativi legati all’organizzazione del festival, il cui successo incontenibile ebbe risvolti tragicomici sull’ordine pubblico.

_____________________________________________

novembre/dicembre 2014

La lente deformante

Percorsi tra cinema e letteratura

lente_deformante

Cinque incontri teorici teorici volti ad analizzare il rapporto tra letteratura e settima arte con uno sguardo il più ampio possibile sul mondo della scrittura in rapporto al linguaggio cinematografico. Il corso si propone come strumento di approccio all’analisi del prodotto cinematografico attraverso lo studio dei meccanismi che regolano la messa in scena e costruiscono di fatto la narrazione visiva. Nello specifico si intende qui trattare la settima arte in rapporto all’opera letteraria che fin dalle origini del cinema è stata fonte di ispirazione e analisi da parte di grandi maestri.

Il corso è tenuto dai professionisti di Kaspar Hauser Produzioni, un cantiere multimediale all’interno del quale progettualità e concretezza tecnica si incontrano per dare un corpo alla creatività. (www.khproduzioni.it/)

Info e iscrizioni entro il 15 novembre telefonando al 335.7119651 oppure alla pagina dedicata: LA LENTE DEFORMANTE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: