IL SILENZIO DI DIO _cineforum

11 Mar

Anche il cinema il quanto settima ma non per questo ultima arte, fin dalle origini è andato alla ricerca del trascendente. Quattro film che in quattro maniere ed epoche cinematografiche diverse si interrogano e ricercano a modo loro, un dialogo con un Dio che di volta in volta, sembra rispondere (?) opponendo vari tipi di silenzi. Il silenzio nella lotta tra peccato e redenzione ne Il cattivo tenente, il silenzio della discesa nella follia di Come in uno specchio, il silenzio del senso del fallimento esistenziale di Le mele di Adamo, fino al silenzio dell’eterna lotta tra fede e scienza nel primo episodio del Decalogo. Silenzi assordanti per quattro registi che nelle loro peregrinazioni spirituali affidano comunque all’analisi dell’imperfezione umana la risposta a quesiti sopra i massimi sistemi.

__________

13 marzo 2013
IL CATTIVO TENENTE

9419_big

Titolo originale: Bad Lieutenant
Di Abel Ferrara, Usa 1992, 96’, colore.
Con: Harvey Keitel, Victor Argo e Paul Calderon.
Trama: Un tenente di polizia dedito alle droghe e al gioco d’azzardo, rimane sconvolto dal caso di una suora che subita una violenza carnale, decide di perdonare il suo aggressore. Comincia quindi, a modo suo, a cercare i colpevoli per assicurarli alla giustizia.

__________

20 marzo 2013
COME IN UNO SPECCHIO

come in uno specchio

Titolo originale: Såsom i en spegel
Di Ingmar Bergman, Svezia 1961, 89’, B/N.
Con: Harriet Andersson, Max Von Sydow, Gunnar Björnstrand.
Trama: Una famiglia composta dagli sposi Martin e Karin, dal fratello di lei Minus e dal padre dei due David, parte per una breve vacanza su di un’isola del  Baltico. Ben presto la malattia mentale della ragazza sconvolgerà i già precari equilibri che fino ad allora avevano segnato i rapporti tra i protagonisti.

__________

27 marzo 2013
LE MELE DI ADAMO

lemeleadamo

Titolo originale: Adams æbler
Di Anders Thomas Jensen, Danimarca, Germania 2005, 94’, colore.
Con: Ulrich Thomsen, Mads Mikkelsen, Nicolas Bro.
Trama: Adam, giovane neonazista, viene “condannato” a un percorso di riabilitazione da scontare presso la comunità gestita dal pastore protestante Ivan. Ivan assegna a Adam un obiettivo che è quello di fare una torta di mele. Naturalmente l’indole violenta di Adam si scontra con Ivan e gli altri pazienti degenerando spesso in episodi violenti. Ben presto le certezze umane e politiche di Adam cominciano a scricchiolare.

_____________

Mercoledì 3 aprile 2013
DECALOGO 1

decalogo2

Titolo originale: Dekalog, jeden
Di Krzysztof Kieślowski, Polonia 1988, 55’, colore.
Con: Henryk Baranowski, Wojciech Klata, Maja Komorowska.
Trama: Il primo episodio dell’opera del regista polacco dedicata ai Dieci Comandamenti ha per tema, Io sono il Signore tuo Dio. Non avrai altro dio all’infuori di me.
Krzysztof professore universitario, cresce il figlio Paweł  in un contesto fortemente ateo, data anche la sua formazione scientifico-informatica. La zia del ragazzo invece, molto credente, stimola in lui la ricerca del trascendente. Pawel dubbioso, comincia a farsi domande sul senso della vita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: