Sabato 2 aprile 2011 – ore 21,15

28 Mar

Teatro Caverna

LA BALLATA DEL VECCHIO MARINAIO

Spettacolo per una voce, suono e luci
di Teatro Caverna
da “The rime of the ancient mariner” di S. T. Coleridge

Un grande classico della poesia romantica inglese: il vecchio marinaio, bruciato dal sole e dagli anni, è il simbolo di ciò che lʼuomo attira su di sé compiendo azioni maligne, rifiutando i segnali di buon auspicio e agendo contro la natura. In un clima oscuro e nebbioso, Teatro Caverna propone una semplice ma suggestiva messa in scena di questo poema: una voce gutturale si insinua tra lʼorrore della morte evocata da questi versi e la crudezza della condizione umana. Sullo sfondo, in un filmato che fa da cornice, le illustrazioni di Gustave Doré.

Annunci