Piombo rosso

27 Mar

Tre film ispirati agli anni della lotta armata, che riflettono sul conflitto tra ideologia e individuo, tra utopia e impossibilità di cambiare lo stato delle cose; la disgregazione del sogno vista attraverso lo sguardo di tre grandi registi.

Mercoledì 4 maggio –  ore 21,15

BUONGIORNO NOTTE

Un film di Marco Bellocchio, 106’. Italia, 2003,
Con Roberto Herlitzka, Luigi Lo Cascio, Maya Sansa

Gli “anni di piombo” rivivono attraverso la vicenda di Chiara, brigatista coinvolta nel rapimento di Aldo Moro. Liberamente tratto dal libro Il prigioniero di Anna Laura Braghetti.

Mercoledì 11 maggio 2011 – ore 21,15

ANNI DI PIOMBO

Un film di Margarethe Von Trotta, 106’, Germania, 1981
Con Jutta Lampe, Barbara Sukowa, Rudiger Vogler

Figlia di un pastore protestante, la terrorista Marianne muore in carcere in circostanze dubbie; sua sorella Juliane, progressista e femminista, indaga sulla sua morte, dopo averne preso in custodia il figlioletto.
Il film ha vinto il Leone d’Oro al miglior film alla 38ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Mercoledì 18 maggio 2011 – ore 21,15

LA TERZA GENERAZIONE

Un film di Rainer Werner Fassbinder, 111’, Germania, 1979
Con Udo Kier, Eddie Costatine, Hanna Schygulla

Un gruppo di terroristi tedeschi sequestra un industriale dell’elettronica senza sapere che è il loro segreto finanziatore e che la polizia ha dato il suo beneplacito. Ignorano di essere le pedine di un gioco industriale-commerciale-poliziesco più grande di loro.

Annunci